• caracatanzaro

L'appello di Cara Catanzaro a favore della Fondazione Umg

Dopo il no del ministero all'utilizzo della caserma Florestano Pepe



"L’appello, perché è di vero e proprio appello si tratta, della Fondazione UMG, Università Magna Grecia, nei confronti del Sindaco Abramo e del Presidente della Provincia Bruno, è di quelli che non possono e non devono rimanere inascoltati.

Lo stesso, nel dichiarare di portare avanti il progetto “Catanzaro Città degli Studi”, ha dichiarato che il tentativo di farsi assegnare gli enormi spazi della Caserma Florestano Pepe, ora sottoutilizzata e adibita a semplice Centro Documentale Militare, per realizzarci le residenze universitarie non è andato a buon fine, ma si potrebbe ancora ovviare in quanto lo stesso Ministero ha comunicato che se si reperissero locali ove trasferire il Centro Documentale, la decisione sarebbe favorevolmente rivista.

E’ giunta quindi finalmente  l’ora di concretizzare i tanti proclami e le buone intenzioni fin qui manifestate. Occorre assolutamente trovare nel più breve tempo possibile dei locali idonei ad ospitare il Centro Documentale Militare. Questi certo non mancano: pensiamo all’ex Ospedale Militare; pensiamo alla struttura di San Brunone di Colonia, che ha già ospitato i primi corsi universitari; pensiamo ai tanti stabili ora ridimensionati disponibili nel centro storico e di proprietà regionale o provinciale. Pensiamo alla Caserma Triggiani, ridotta ormai a poco più che residenza per ufficiali e con pochissime unità operative. Signor sindaco, signor presidente della provincia, facciamo l’impossibile per ascoltare l’appello della Fondazione UMG. Il nostro centro potrebbe essere finalmente rivitalizzato dalla presenza in pianta stabile di circa mille studenti, oltre agli operatori, con il conseguente prezioso indotto che ne deviderebbe per le attività ricreative e commerciali della città intera.

Ci uniamo quindi all’appello del Professor Pujia e della Fondazione UMG e attendiamo urgenti e concrete risposte, ricordando anche,  e lo avevamo già fatto, l’importanza di collocare in centro l’istituenda Facoltà di Psicologia.

“Catanzaro città degli studi” non deve rimanere un semplice slogan, ma deve diventare una concreta realtà, dimostrando che alle parole seguono i fatti".  

3 visualizzazioni
  • Facebook App Icon